Il ritardo delle Olimpiadi di Tokyo ha colpito molti ciclisti
01 Apr

Il ritardo delle Olimpiadi di Tokyo ha colpito molti ciclisti

Il mese scorso, il Comitato Olimpico Internazionale e il governo giapponese hanno deciso di posticipare l'inizio delle Olimpiadi di Tokyo al 23 luglio 2021. La decisione ha colpito molti ciclisti, come Alejandro Valverde. Aveva programmato di togliersi la maglie ciclismo Movistar Team e di ritirarsi dopo la gara su strada alle Olimpiadi di quest'anno.

Tuttavia, a causa del rinvio delle Olimpiadi, dovrà rimandare la pensione. Avrà 41 anni quando andrà alle Olimpiadi del prossimo anno, una grande sfida per lui. Nel frattempo anche Peter Sagan è stato colpito. Aveva programmato di indossare la sua abbigliamento ciclismo per le Olimpiadi, ma ora deve cambiare i suoi piani. Ha aiutato la sua squadra a vincere la Parigi-Nizza del 2020 il mese scorso e ora riprogrammerà per il resto della sua stagione.

Sebbene tutte le gare ciclistiche siano state sospese a causa della diffusione del nuovo romanzo coronavirus, è probabile che quest'anno il Tour de France procederà normalmente. Quindi, Sagan concentrerà la sua corsa sul Tour de France.

Potresti essere interessato ai prodotti qui sotto